Vaccini, Borrelli (Verdi): bocciata mozione in Consiglio, lunedì parte discussione per vietare accesso all’asilo i bambini non vaccinati

(AGENPARL) – Napoli, 003 mag 2017 – “Sui vaccini e sulla salute dei bambini e delle persone più vulnerabili perché più deboli, non bisogna far prevalere le questioni politiche e non si può votare contro la salute dei cittadini per motivi politici”. Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, il portavoce regionale Vincenzo Peretti e i consiglieri comunali di Napoli, Stefano Buono e Marco Gaudini, tornando sulla bocciatura in Consiglio regionale “della mozione che chiedeva un impegno della Giunta per la vaccinazione obbligatoria dei bambini che frequentano gli asili e gli altri servizi per l’infanzia finanziati dalla Regione”. “E’ inaccettabile che molti Consiglieri di maggioranza, con la loro assenza, abbiano permesso a Cinque stelle e Centro Destra di bocciare la mozione, soprattutto perché siamo alla vigilia dell’avvio della discussione in Commissione sanità di un disegno di legge che tenga conto delle diverse proposte avanzate: la mia e quelle di Stefano Graziano e Giampiero Zinzi” ha aggiunto Borrelli per il quale “prima di lunedì prossimo, quando cominceremo a discutere della legge regionale, però, si rende necessaria una riunione di maggioranza per decidere la strada da seguire ed evitare altre brutte figure”. “Stupisce, in particolare, l’assenza dei Consiglieri del Pd considerando anche l’impegno dello stesso Renzi che, in difesa dei vaccini, è spesso in rotta di collisione con chi, soprattutto tra i grillini, continua a diffondere teorie prive di qualsiasi fondamento scientifico che invitano a non vaccinare i bambini come raccontato anche dal New York Times” ha concluso Borrelli per il quale “è necessario che la maggioranza dimostri responsabilità, almeno di fronte a un tema importante come quello della salute dei bambini perché è assurdo che, proprio mentre viene lanciato un allarme internazionale, per motivi politici si voti contro i vaccini, un tema sul quale non accettiamo mediazioni”. mag 2017 –

Related posts

Top