TTIP: ZACCAGNINI (SEL), MA QUALE TRASPARENZA VICEMINISTRO CALENDA PUBBLICA MANDATO VECCHIO TRATTATO FAVORISCE NEOLIBERISMO

(AGENPARL) – Roma, 14 ott – Il viceministro allo Sviluppo Economico Carlo Calenda, incaricato dal governo a seguire i negoziati sul Transatlantic Trade and Investment Partnership – trattato di libero scambio tra Unione Europea e USA, afferma che la pubblicazione del mandato negoziale è un successo di trasparenza. Peccato che il mandato pubblicato il 9 ottobre scorso è vecchio e risale al giugno 2013, come segnalato dall’Agenzia di stampa USA Inside Trade Report. Il viceministro lo sapeva? I cittadini europei e italiani sono impegnati in queste ore contro questo accordo segreto che favorisce il neoliberismo e sfrutta le risorse umane e naturali solo ed esclusivamente per profitto e per agevolare la speculazione finanziaria. Lo afferma il deputato di Sel on. Adriano Zaccagnini, vicepresidente della Commissione Agricoltura di Montecitorio, dal presidio organizzato a Roma dalla campagna “Stop TTIP”.

 

Authors
Top