La nautica vista  da Cranchi: news per i saloni nautici di Cannes e Genova

(AGENPARL) Roma, 26 agosto 2017 – Programmazione, organizzazione e fedeltà ad una filosofia: la filosofia Cranchi. Nel panorama della nautica mondiale, Cranchi rappresenta una certezza per tutti coloro che richiedono dalla propria imbarcazione un prodotto capace di rappresentare appieno lo stile Made In Italy, sicuro, accattivante, tecnologicamente avanzato. Inizia la stagione delle grandi Fiere.. Cannes, Genova … e tutti i diportisti, ma anche gli aspiranti, sono pronti  a sognare.  Cranchi per la stagione 2017/18 porta al debutto il nuovo XT 36; un’imbarcazione che va ad arricchire la gamma degli Hard Top del Cantiere nato e sviluppatosi sulle sponde del Lago di Como. Il nome del nuovo modello è un tributo al suo spirito: la X allude alla natura da cross over di questa barca. Lo scafo planante assicura velocità di punta notevoli, ma i volumi a bordo superano di gran lunga quelli di un cruiser. L’XT 36 unisce la razionalità di un trawler e l’emozione di uno yacht da gran turismo. Una barca vivace nelle performance e con un’abitabilità che sa stupire, considerando una lunghezza del natante inferiore ai 10 metri. La X sta anche per extra, perché tali sono il suo hard top e la grande area coperta che caratterizza il main deck. Il quadrato è totalmente riparato da cristalli che offrono comfort e protezione senza opporre barriere alla luce naturale e alla visibilità. Una porta scorrevole in cristallo chiude questa area rendendo piacevole la permanenza a bordo a qualunque latitudine, nelle ore più calde (grazie all’impianto di condizionamento dell’aria) come nei mesi più freddi. Anche con la porta chiusa, la sensazione di continuità con l’area outdoor è totale. Il pozzetto, sia all’interno che all’esterno, si sviluppa su un unico livello, senza gradini: tutto sull’XT 36 conferma la promessa di un rapporto immediato, facile e diretto con il mare. Il design degli esterni ha privilegiato linee aggettanti, tanto a prua quanto a poppa per ampliare gli spazi vivibili e conferire al profilo maggiore dinamicità e slancio. Nel cockpit si trovano una comoda seduta e un mobile con grill e lavandino. L’accesso alla spiaggetta, di dimensioni generose, è molto facile. Così come è semplice e sicuro muoversi verso prua, con un camminamento che percorre l’intero perimetro senza ostacoli. A prua c’è spazio per la principale area prendisole, cui si aggiunge quella presente sull’hard top, utilizzabile con barca ferma. La parte di pozzetto coperta ospita, oltre alla stazione di pilotaggio, un salone, con divano convertibile, e la cucina. Sottocoperta si libera così spazio per l’area notte, con soluzioni veramente sorprendenti per un’imbarcazione di queste dimensioni. L’XT 36 è proposto con configurazioni alternative: con due cabine e due bagni, o con tre cabine e un bagno. L’armatore può così scegliere secondo le sue esigenze, senza mai rinunciare al comfort, alla convivialità e alla giusta privacy. Appuntamento al  Salone di Cannes che si aprirà tra pochi giorni… ma per i più curiosi c’è la possibilità di visitare i dealer Cranchi che dal 29 al 31 agosto si ritroveranno a Tremezzo sul lago di Como per un appuntamento informativo/divulgativo. Anche questa è  “filosofia Cranchi”.

 

Authors

Related posts

Top