Inaugura alla Galleria comunale d’Arte la mostra “Modigliani: Opera sola”

(AGENPARL) - Cagliari,  -

Inaugura stasera a Cagliari la mostra su Modigliani. Il titolo scelto è semplicemente “Opera sola”, un ossimoro rispetto alla complessità della personalità, della vita e del lavoro del celebre artista livornese, anche se alla Galleria Comunale d’Arte dei Giardini Pubblici in largo Giuseppe Dessì trova casa sino al prossimo 11 marzo 2018 soltanto “La Cariatide”. Un ossimoro ancor maggiore se si pensa poi all’ambizioso progetto di rinnovamento del museo, in cui si inserisce a pieno titolo l’esposizione, a cui mira l’Amministrazione comunale per “rendere più dinamica e utile la fruizione da parte dei cittadini”.

A dirlo è l’assessore Paolo Frau durante la conferenza stampa di stamattina al C.Arte.C., spiegando che “l’idea è quella di concentrare di volta in volta l’attenzione su singole opere, su un singolo artista, attorno al quale sviluppare un percorso espositivo capace di raccontare il periodo e il contesto nel quale l’opera è stata concepita e realizzata”.

Gli allestimenti sono quindi nuovi e come sempre impeccabili, per accompagnare delicatamente gli spettatori nella visita. In questa visione C.Arte.C., conosciuto dai cagliaritani come i “Grottoni”, mantiene la sua funzione espositiva unendo a questa l’accoglienza e il bookshoop. Mentre nella Galleria trova spazio, oltre a “La stanza del collezionista”, una riproduzione dello spazio privato in cui ogni opera poteva essere archiviata, studiata e isolata, come per “La Caritide”, la “Biblioteca dell’Arte” dove è ospitata la Collezione Ingrao, e la “Quadreria”, deposito visitabile, che sarà la sede ideale dei laboratori didattici in cui chiunque potrà confrontarsi attivamente con il museo.

“Il mio ideale è quello di un museo che serva a capire e godere di un solo quadro”, ha scandito la direttrice dei Musei Civici Paola Mura citando Umberto Eco, riaffermando l’intento espresso dall’assessore Frau e dal dirigente Alessandro Cossa, anche lui presente all’incontro con la stampa.

Authors
Top